Archivio Tag: medico

Quali sono gli errori più frequenti da evitare con l’inalatore?

quali sono gli errori più frequenti da evitare con l'inalatore?

Per chi soffre di patologie respiratorie (come ASMA e BPCO) il corretto impiego dell’inalatore, sia esso rappresentato da una bomboletta spray o da un inalatore di polvere secca, è fondamentale. D’altra parte, è noto che può accadere che si commettano degli errori nell’utilizzo. Vi sono errori collegati in qualche modo all’inalatore e altri più strettamente […]

La depressione o l’ansia possono peggiorare la BPCO?

La depressione o l'ansia possono peggiorare la BPCO

È stato riscontrato che un paziente con BPCO che soffre anche di depressione o ansia ha un rischio di riacutizzare o di aggravarsi del 60% in più rispetto alla popolazione generale. Tra i motivi per cui avere l’umore nero aggravi il disturbo polmonare c’è l’attitudine diffusa a lasciarsi andare, adottando uno stile di vita non […]

Lo sapevi che: lo stetoscopio si posiziona in un punto ben preciso della schiena?

Lo sapevi che: lo stetoscopio si posiziona in punto ben preciso della schiena?

Si chiama “triangolo di auscultazione” ed è un punto ben preciso della nostra schiena. Un’area libera dalle scapole e ricoperta solo di muscoli sottili, in questo modo è più semplice sentire il respiro. Lo sapevi?

Gli esami che mi aiutano #maipiùsenzafiato

sport e attività fisica - mai più senza fiato

“L’importanza di esami e test nella cura delle patologie respiratorie.” Dott.ssa: Elisa Calzolari Focus: Gli esami che aiutano Videopillola: #5 Vuoi ricevere altri consigli utili per gestire al meglio ASMA e BPCO? Il 21 Settembre non perderti la prossima videopillola di MAI PIÙ SENZA FIATO sui canali di Pink Control. Resta informato e #MAIPIUSENZAFIATOPer saperne […]

L’importanza della collaborazione tra paziente e medico

Gestione dell'asma

Se sospetti di avere un problema di tipo respiratorio non esitare, rivolgiti al tuo medico curante.  Il medico potrà, se necessario, richiedere una visita specialistica per avere una diagnosi e la terapia mirata. Con l’asma è importante agire a lungo termine, quindi controllare i sintomi e ridurre il rischio di riacutizzazioni.